Strumenti Utente

Strumenti Sito


Barra laterale

IIS Rolando da Piazzola

Sede Centrale
Via Dante 4 - 35016 Piazzola S/Brenta (PD)
Tel:0495590023 Fax:0495591400
Succursale
Via Dante 2 - 35016 Piazzola S/Brenta (PD)
Tel e Fax:0499601025
e-mail: pdis01900v@istruzione.it
e-mail certificata: pdis01900v@pec.istruzione.it
cod fisc: 92189730283
codice univoco ufficio: UFQAU4
cod meccanografico: ind. TECNICO PDTD019015
cod meccanografico: ind. PROFESSIONALE PDRC01902V
cod meccanografico: ind. LICEO PDPS019019
http://www.rolandodapiazzola.it

Indice


Trasparenza

biblioteca

Biblioteca

Catalogo on line

Rete Biblio Media Scuole

Il link permette di cercare un libro in tutta la rete “BiblioMediaScuole” a cui, oltre al nostro Istituto, sono iscritte molte scuole della provincia.

Per focalizzare la ricerca sul catalogo del “Rolando”, bisogna cliccare sul bottone NUOVO CATALOGO che esiste nella collocazione alla vostra destra. Compare una schermata di ricerca semplice. Dopo aver scelto la biblioteca dell’ ISTITUTO ROLANDO DA PIAZZOLA SUL BRENTA SEDE nella pick list, si può scrivere l’autore o il titolo del libro che si desidera avere in prestito e quindi cliccare sul bottone CERCA. Se il libro c’è, vi comparirà il titolo desiderato in rosso e se è disponibile al prestito. Cliccandoci sopra potrete vedere la sua scheda completa…

Il Progetto Biblioteca

Obiettivi

Gli OBIETTIVI EDUCATIVI generali della biblioteca sono:

  • la promozione del “piacere alla lettura”;
  • l’educazione alla ricerca e all'uso dell’informazione;
  • l’elaborazione di interventi/progetti didattici di sviluppo, supporto e fruizione della biblioteca.

Aree d'intervento

Si prevedono, a lungo termine, le seguenti AREE d’INTERVENTO e i relativi OBIETTIVI OPERATIVI :

AREA 1
(utilizzo dello spazio biblioteca per le sue caratteristiche peculiari più specifiche)

  1. attuare una lezione in biblioteca, all'inizio dell'anno, per le classi prime dell'Istituto di ogni indirizzo di studio che lo richiedano;
  2. effettuare di mattina l’apertura della biblioteca per il servizio prestiti, ma, se è possibile, anche nel pomeriggio attraverso la collaborazione di genitori e/o di volontari esterni;
  3. stimolare la frequenza e la fruizione della biblioteca attraverso un gruppo di docenti che si dedichi alla stessa e alla promozione della lettura e ad iniziative culturali, che condivida idee e competenze, che costruisca percorsi educativi e didattici tesi ad incrementare il piacere intellettivo ed emotivo del leggere;
  4. continuare l’acquisto di libri e di dvd, raccogliendo richieste e bisogni;
  5. pubblicizzare, coordinare e promuovere dentro l’Istituto eventuali incontri culturali rivolti a ragazzi e adulti del territorio;
  6. attuare all’inizio dell’anno la distribuzione dei vocabolari e degli atlanti in prestito annuale per ciascuna classe; controllare e ritirare a fine anno il materiale di consultazione ed in prestito.

AREA 2
(miglioramento dell’efficienza/efficacia del sistema informatico di base)

  1. continuare la catalogazione e procedere all'etichettatura interna ed esterna dei libri catalogati;
  2. continuare l’informatizzazione dei prestiti, aggiungendo all'archivio utenti tutti i dati delle classi prime;
  3. trasmettere conoscenze ed abilità sull'uso del Software BookmarkWeb e aggiornare lo spazio Biblioteca nel sito del “Rolando”;
  4. tenere i rapporti con il Liceo “Cornaro”, scuola capofila della Rete BIBLIOMEDIASCUOLE e frequentare i corsi di formazione proposti dalla stessa.

AREA 3
(organizzazione, riordino generale del patrimonio librario e di altro materiale attinente)

  1. la ri-organizzazione fisica dei libri catalogati e non, negli armadi dello spazio centrale, allo scopo di rendere i libri più accessibili alla vista umana e meglio individuabili nella CDD (Classificazione Decimale Dewey);
  2. la collocazione delle riviste e dei giornali in arrivo;
  3. l’eliminazione di libri e riviste vecchie;
  4. il riordino dei materiali, (riviste e libri), negli armadi e negli scaffali;
  5. lo spoglio dei materiali di documentazione didattica;
  6. la continuazione del “percorso per generi”, con etichette colorate da porre sul dorso dei libri.

Descrizione degli spazi

La Biblioteca Scolastica è inserita in uno spazio molto ampio e luminoso dell’Istituto, collocato su due piani e articolato in più locali. L’attuale struttura della Biblioteca Scolastica, in seguito al rinnovamento degli spazi interni, si presta infatti ad essere un luogo polifunzionale e fruibile sia al mattino che di pomeriggio per:

  • Lezioni interattive
  • Gruppi di lavoro per stranieri con il docente
  • Gruppi di lettura con uso di apparecchiature informatiche
  • Gruppi di ricerca in fonti informatiche e cartacee
  • Attività di Cooperative Learning
  • Attività di tutoraggio
  • Attività di Flipped classroom (insegnamento capovolto)
  • Attività di Learning service (impegno sociale + apprendimento di competenze).

Al piano terra ci sono tre ambienti distinti:

  1. Corsia laterale destra: 6 postazioni PC e altrettante sedie con imbottitura rossa, per offrire ad un maggior numero di studenti e professori la possibilità di consultare, fare ricerche e lavorare al computer.
  2. Spazio in fondo a sinistra: due gruppi da 6 di banchetti modulari “mobili, componibili e scomponibili, con angoli a 60°, che si adattano facilmente a qualsiasi tipo di lezione: in file, in gruppi, a onde o a cerchio attorno ad un hub (colonnina centrale mobile con 3 prese per ricarica di ogni dispositivo con presa elettrica). Questi tavoli mobili facilitano il gioco di composizione e scomposizione dell'ambiente, finalizzato ad assecondare l'alternarsi delle diverse attività e fasi di lavoro. La rimodulazione degli spazi è resa comoda e semplice. Completano l’ambiente una LIM ed un “laboratorio mobile”, sulla base dei criteri del PON per la scuola 2014-2020, comprendente un carrello/box per 24 PC portatili da utilizzare in tutti gli spazi della biblioteca individuati per il progetto, dove è stata prevista la collocazione dei banchetti modulari. Tale nuovo spazio è stato denominato Bibliolab ed è giornalmente prenotabile dai docenti attraverso il Registro Elettronico.
  3. Corsia laterale sinistra: scaffalature aperte, 4 poltroncine rosse e un divanetto dello stesso colore,allo scopo di creare un'area relax adatta alla lettura, allo studio, ecc.

Al primo piano due ampi spazi sono stati pensati per molteplici funzioni, come ambienti di lavoro o di lettura/relax:

  1. Nello spazio di destra: un gruppo di 6 banchetti modulari, analoghi a quelli del piano terra, e uno schermo con videoproiettore per un uso attivo dello spazio; completano l’ambiente 2 poltroncine rosse.
  2. Analogamente nello spazio a sinistra: un gruppo di 6 banchetti modulari e uno schermo con videoproiettore; completano l’ambiente 2 poltroncine e 1 divanetto rossi.

Al piano terra si trova tutto il patrimonio librario, che è costituito da circa 7000 testi, in buona parte di edizione abbastanza recente. Nella parte centrale sono collocati armadi e scaffali, al cui interno la disposizione fisica dei libri avviene attraverso la Classificazione Decimale Dewey e seguendo l’ordine alfabetico degli autori. Gli ambiti più ricchi di monografie sono quelli della Letteratura/Narrativa, delle Scienze Sociali e della Storia. Al piano terra si trovano anche degli espositori per le riviste periodiche e per i quotidiani: Il Sole 24 ore, Il Gazzettino, Il Corriere della sera e numerose altre riviste.

Il software utilizzato per l’informatizzazione dei dati della Biblioteca è BookmarkWeb, che permette:

  • la gestione del patrimonio librario antico, moderno e multimediale secondo i principali standard di catalogazione nazionali ed internazionali;
  • la possibilità di creare un sistema bibliotecario territoriale online attraverso la gestione di più biblioteche in un unico database, che consente la catalogazione partecipata;
  • la gestione della catalogazione derivata (SBN, BNI, BNCF, Liberdatabase, ecc.);
  • il catalogo online (OPAC) conforme alla L. 4/2004 sull'accessibilità ai disabili;
  • la completa gestione dei servizi della biblioteca in rete Internet;
  • servizi automatici e gratuiti di arricchimento del catalogo con copertine, abstract, indici.

La biblioteca aderisce dall'anno scolastico 2008/2009 alla rete delle biblioteche scolastiche della Provincia di Padova “BIBLIOMEDIASCUOLE”, che ha come scuola capofila il Liceo Scientifico “Cornaro” di Padova.

Regolamento e Servizi

Il Regolamento della Biblioteca è contemplato dall'art. 63 del Regolamento di Istituto alla voce “Funzionamento delle strutture speciali – Biblioteca Scolastica”.

1. Apertura

La biblioteca è aperta durante il periodo dell'anno scolastico che va dall'inizio alla fine delle lezioni secondo l'orario settimanale esposto.

2. Utenti

Tutti i docenti, gli studenti, il personale non docente dell’istituto possono usufruire dei servizi della biblioteca. È necessario per tutti gli utenti sopra citati registrare la propria iscrizione presso il bibliotecario.

3. Accessibilità

L'accesso alla biblioteca è consentito nell'orario di apertura che viene aggiornato, esposto e comunicato ad ogni classe all'inizio o durante il primo periodo di ogni anno scolastico. In Biblioteca è possibile ritrovarsi con la classe e il docente responsabile oppure in piccoli gruppi o individualmente per: leggere, studiare, fare attività di ricerca, svolgere compiti o esercizi; utilizzare i computer disponibili per scaricare in chiavetta USB (personale) file di interesse culturale o scolastico; utilizzare libri e documenti richiedendoli al personale responsabile per consultazione momentanea o per eventuale prestito a casa, previa registrazione informatica o cartacea. Gli insegnanti possono utilizzare la biblioteca anche con classi intere, per motivi didattici specifici e lavori di gruppo. Gli studenti non possono utilizzare la Biblioteca alla fine dell'orario scolastico o nel pomeriggio senza la presenza di un docente o di altro personale autorizzato alla sorveglianza.

4. Uso di Laboratori specifici interni alla Biblioteca

La Biblioteca dispone di un'Aula Video e di un Bibliolab, dotato di dodici banchetti modulari, una Lim e un laboratorio mobile costituito da ventiquattro portatili. L'accessibilità ad entrambi gli ambienti avviene previa prenotazione tramite il registro elettronico. Per utilizzare il Bibliolab è necessario richiedere le chiavi al collaboratore di servizio in portineria. E' severamente vietato spostare o asportare i portatili, anche solo per utilizzarli in ambienti esterni alla Biblioteca. Possono tuttavia essere utilizzati negli ambienti interni alla Biblioteca o nei locali al piano superiore della stessa, dove sono collocate altre due isole di banchetti modulari.

5. Comportamento

In Biblioteca si deve tenere un comportamento corretto e rispettoso; per svolgere qualunque attività si richiede a tutti di mantenere un tono di voce basso. E' fondamentale per tutti gli utenti avere cura e rispettare ogni tipo di arredo e di materiale presente in Biblioteca. In Biblioteca non è permesso mangiare e bere. Gli studenti, eventualmente impegnati in attività pomeridiane, possono fare uso dei sevizi igienici del primo blocco, ma non possono sostare o frequentare altri locali della scuola senza sorveglianza. In Biblioteca non è consentito agli studenti di stampare, a meno che non usufruiscano di un codice fornito loro da un docente. I locali della Biblioteca devono essere lasciati puliti e in ordine, così come sono stati trovati.

6. Servizi

Il servizio della Biblioteca è svolto allo scopo di concorrere al successo formativo degli alunni tramite l’erogazione dei seguenti servizi:

Consultazione

Gli utenti possono consultare il catalogo informatico, presente in un apposito spazio dedicato alla Biblioteca Scolastica all'interno del sito dell'Istituto, e accedere a tutto il materiale librario. Si considerano materiali di sola consultazione: i dizionari, gli atlanti, i codici civili e penali e le opere enciclopediche, che possono essere tenuti in classe, dopo apposita registrazione giornaliera, durante le ore di lezione.

Prestito

Sono disponibili per il prestito in uscita tutti i libri e le riviste presenti in biblioteca. È escluso dal prestito tutto il materiale di sola consultazione. I libri e le riviste possono essere tenuti in prestito per un periodo di tempo di trenta giorni con eventuale proroga di un altro mese su richiesta. Chi trattiene il materiale in prestito oltre il periodo consentito, viene diffidato formalmente a consegnare i testi entro i sei giorni. Trascorso tale termine inutilmente, l’utente viene escluso dal prestito per la restante parte dell’anno e per l’anno scolastico successivo. Del prestito viene fatta registrazione informatizzata, se la monografia è stata catalogata all’interno del programma Bookmark Web. Chi prende in prestito il materiale si rende responsabile della sua custodia ed integrità. Qualora il materiale venisse perduto o danneggiato, l’utente è tenuto a riacquistarlo a proprie spese o a rifondere alla scuola l’equivalente valore in denaro.

Internet

Si può accedere liberamente ad Internet ed al catalogo Bookmark.

Quotidiani e riviste

I quotidiani sono usufruibili da docenti e studenti per attività didattiche secondo i giorni e il numero di copie stabilite nel piano di organizzazione del servizio all'inizio e durante l'anno scolastico. Giornalmente viene archiviata una copia di ciascun quotidiano che può essere consultata nei giorni successivi. Sono disponibili per la lettura ed il prestito anche le riviste.

7. Responsabile

Il Dirigente Scolastico all'inizio dell'anno scolastico, su designazione del Collegio dei Docenti, affida ad uno o più docenti le funzioni di Responsabile della Biblioteca.

Orario A.S. 2018/2019

La biblioteca è aperta per il servizio prestiti secondo l'orario qui di seguito riportato (da martedì 23 ottobre 2018):

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
08.00-09.00
09.00-10.00 Prof.ssa Mendicelli Prof.ssa BilatoProf.ssa Tommasini
10.00-10.55 Prof. Benato Prof.ssa Proietti
11.10-12.05
12.10-13.00
13.00-13.50
14.00-16.30
biblioteca.txt · Ultima modifica: 2018/10/17 15:17 da admin